Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Memo su Cercare Tracce
#1
Carissimi giocatori,
vi ricordo che per quanto nwn2 - disgraziatamente - vi dica morte e miracoli delle creature nell'aria solo perché avete cercare tracce, il talento VA GIOCATO secondo le regole di dnd, vale a dire:

- Potete sapere solo il numero e la taglia delle creature: umani, mezzelfi, hobgoblin, mezzorchi, gnoll sono indistinguibili (taglia media), così come coboldi e goblin (taglia piccola), troll od ogre (taglia grande) e così via. Sono delle impronte, mica CSI Valli. 
- A seconda del buonsenso potete avere un'idea anche del tipo, umanoide vs 4 zampe per dire, zoccolo vs zampa, ma cmq anche qua, non è un'analisi del DNA...di sicuro non distinguete worg da lupi
- Utilizzate il BUONSENSO: se leggete "wraith" o "fantasmi" non state vedendo niente, perché...su, buonsenso, devo davvero dirvelo?

Alcuni di voi non lo sapevano e in passato è stato detto, adesso lo sapete tutti, quindi un eventuale gioco scorretto dell'abilità sarà considerato nell'eventuale premiazione e nell'andamento del pg.
[Immagine: firma_artemis.png]
Cita messaggio
#2
Perdonatemi l'off, ma ecco a voi un fulgido esempio di un fantasma che lascia tracce.

[Immagine: s-l300.jpg]
[Immagine: Aldric_Rumevald_firma_Bane.jpg]

Grazie a Darylia per la bellissima firma!
Cita messaggio
#3
Potresti darci un'immagine pure dell'unico volatile che lascia tracce volando.
[Immagine: DARSA_firma_02.jpg]

"Shedrimnes tu non sei un'elfa come le altre, come Aldric non è un banita come gli altri"
Mi hai appena paragonato all'elfa?
Mi hai appena paragonata al sacerdote banita?
Ehm..
Cita messaggio
#4
Infatti la cosa strana è che tanti incorporei stranamente lasciano residui alla morte (qualcuno ha detto ectoplasma?), e quelli che camminano dove c'è qualcosa di vivo, come un ombra su un prato uccidono quello che toccano con la sola energia negativa di cui son fatti...non lasciano "impronte" vere e proprie ma qualche indizio della loro presenza si a volte.
"I live...AGAIN!"
Su RdV 2.0: IVOR CHERNOV
[Immagine: heroes-of-the-storm-kharazim-trailer-gam...ax.640.jpg]
Cita messaggio
#5
come indizio mi viene in mente il freddo anomalo quando sono vicini, ma non lo valuterei con "cercare tracce"
[Immagine: DARSA_firma_02.jpg]

"Shedrimnes tu non sei un'elfa come le altre, come Aldric non è un banita come gli altri"
Mi hai appena paragonato all'elfa?
Mi hai appena paragonata al sacerdote banita?
Ehm..
Cita messaggio
#6
(09-07-2018, 14:30)Denoela Ha scritto: Potresti darci un'immagine pure dell'unico volatile che lascia tracce volando.

Come no! Eccolo qua:

[Immagine: admin.colombo.jpg]
[Immagine: Aldric_Rumevald_firma_Bane.jpg]

Grazie a Darylia per la bellissima firma!
Cita messaggio
#7
(09-07-2018, 15:25)Caleb89 Ha scritto: Infatti la cosa strana è che tanti incorporei stranamente lasciano residui alla morte (qualcuno ha detto ectoplasma?), e quelli che camminano dove c'è qualcosa di vivo, come un ombra su un prato uccidono quello che toccano con la sola energia negativa di cui son fatti...non lasciano "impronte" vere e proprie ma qualche indizio della loro presenza si a volte.

Sì, ma in quel caso l'ombra cammina sul prato...lo tocca. Un wraith invece fluttua. La CD di Sopravvivenza dipende dal terreno in questione, quindi qualsiasi cosa che non tocchi il terreno (anche gli uccelli) non rientra nel caso. Poi se si è con un dm naturalmente il dm può decidere in base al tiro e ad altre cose (es. noti gli escrementi di un uccello sul terreno, noti una strana assenza di uccelli e suoni naturali, roba così). Ma in linea di principio vedere tracce improbabili che neanche con i raggi X è una brutta cosa xD
[Immagine: firma_artemis.png]
Cita messaggio
#8
Riuppo
[Immagine: firma_artemis.png]
Cita messaggio
#9
(09-07-2018, 09:35)DM Artemis Ha scritto: Carissimi giocatori,
vi ricordo che per quanto nwn2 - disgraziatamente - vi dica morte e miracoli delle creature nell'aria solo perché avete cercare tracce, il talento VA GIOCATO secondo le regole di dnd, vale a dire:

- Potete sapere solo il numero e la taglia delle creature: umani, mezzelfi, hobgoblin, mezzorchi, gnoll sono indistinguibili (taglia media), così come coboldi e goblin (taglia piccola), troll od ogre (taglia grande) e così via. Sono delle impronte, mica CSI Valli. 
- A seconda del buonsenso potete avere un'idea anche del tipo, umanoide vs 4 zampe per dire, zoccolo vs zampa, ma cmq anche qua, non è un'analisi del DNA...di sicuro non distinguete worg da lupi
- Utilizzate il BUONSENSO: se leggete "wraith" o "fantasmi" non state vedendo niente, perché...su, buonsenso, devo davvero dirvelo?

Alcuni di voi non lo sapevano e in passato è stato detto, adesso lo sapete tutti, quindi un eventuale gioco scorretto dell'abilità sarà considerato nell'eventuale premiazione e nell'andamento del pg.

Riguardo al cercare tracce, c'è un problema di fondo per ruolarlo bene quando siamo tra pg (quando c'è un dm il problema non si pone, visto che è il dm che decide cosa si trova e cosa no: l'esempio perfetto è stato nella giocata dell'altra sera, quando pur tirando 38 a sopravvivenza non ho trovato le tracce che cercavamo perchè in quel punto - com'era logico - ne ho trovate troppe per distinguere quelle giuste) . Vediamo i pallini che si muovono e più alto è il valore di sopravvivenza e più se ne vedono, dalle prove che ho fatto. 
Il problema è che non sappiamo quali creature siano finchè non vi arriviamo abbastanza vicini da "aggangiarli" come bersagli  (almeno, io non conosco altro modo di sapere cosa sono i pallini arancioni). Il che porta a situazioni paradossali nel gdr, come quelle che hai descritto tu (cioè seguire le tracce di creature che virtualmente non lasciano impronte) ma anche quella ancora più assurda di non riuscire a distinguere l'impronta di un ogre da quella di un coboldo o di un cinghiale, con conseguenze bislacche nel gdr.
So che realizzare un tool che aggiri il problema, dando qualche informazione sulle tracce, sarebbe inutilmente complicato, ma in assenza di quello l'unica cosa che possiamo fare è 
seguire i pallini arancioni (usando il buon senso, ovvio) e sperare che il risultato sia verosimile.  Confused


Riguardo a distinguere tracce diverse, penso che basarsi solo sulla taglia, sul terreno , sul numero di elementi nel gruppo seguito e sulla luce non sia del tutto logico, pure se il gioco è impostato così.
Un elfo e un mezz'elfo sono indistinguibili,  ma non riuscire a distinguere un elfo da uno gnoll è inverosimile. I goblin qualche forma di calzatura probabilmente la usano, ma anche scalzi non hanno certo le zampe da rettile dei coboldi - che invece con gli stivali proprio non ce li vedo.
Al massimo gnoll e mannari potrebbero lasciare la stessa impronta, oppure un coboldo e un bambino mezzo drago, ma sono casi limite...   Confused
Comunque, vado un pò OT ma nella realtà un esperto sa distinguere abbastanza facilmente le varie impronte e tracce (intese come qualunque altra cosa: dalle piume ai resti di gusci agli escrementi). Io non sono esperto e non  saprei distinguere le impronte di un lupo da quelle di un cane - che sono praticamente identiche - ma lo zoccolo di un cervo da quello di un cinghiale sì, così come so dire con una certa precisione dove sia passata una volpe e dove un lupo (dalle cacchine  Rolleyes ) . Alcune cose sono più semplici, altre richiedono parecchia esperienza, ma non è un'abilità impossibile ! Smile

[Immagine: 24fljs6.jpg]

Amarthion Agarwaenath
Cita messaggio
#10
Il problema è che abbiamo già provato a togliere la "vista pallini" (in modo poi da implementare una descrizione delle tracce che si trovano)...ma crasha tutto il gioco istantaneamente XD
DM IGNEM
[Immagine: magic-book-burning-247.jpg]
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)