Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[DM Artemis] Un posto da Consigliere.....
#1
*Interessante... si trovò  a pensare, alla fin fine non è che Alan fosse poi così preoccupato per la sorte della vecchia Consigliera: se era giunto il suo momento... era giunto il suo momento!
Era più per curiosità e forse per dimostrare, come aveva sempre sostenuto, che che l'indole umana sa essere bieca come poche altre, che si era accompagnato agli altri tre: Edie, Michaela e Lerial sino a Sharin Freehold dove, dopo una rapida chiacchierata on la oste del posto che li aveva in parte illuminati sugli ultimi risvolti legati alle voci che da qualche giorno aleggiavano intorno alla sorte della vecchia Ulwen, era stato deciso di pagar visita alla Consigliera giusto per vedere come procedessero le cose.

Non si aspettava di trovare poi nulla di più che un semplice villico rubagalline che sapeva contare fino a dieci, forse venti usando anche le dita dei piedi, che aveva pensato di mettere in atto un piano "geniale" per ereditare tutto, magari anche il tanto agoniato titolo di Consigliere di quel buco di paese chiamato Ashabenford.

Alla fin fine era uno sfizioso diversivo nel desolante nulla di quel borgo al limitare del Regno del Cormanthor per cui, di buon grado, si era prestato a fare l'investigatore in erba, magari sarebbe stato anche divertente.

Mentre rifletteva tra se e se notò un annuncio relativo ad un Torneo di Spada da tenersi di li a poco presso l'Abbazia di Battledale...*

"accipicchia un Torneo.... saranno tutti eccitati i villici del posto, sai che emozione vedere quattro sgangherati che si pestano a sangue!"
[Immagine: Alan-completa2piccola.jpg]

ALAN NIROD


Cita messaggio
#2
...quello che avevano saputo dalla donna che li aveva accolti e dissetati con buon sidro e vino nella piccola locanda che serviva il borgo non pareva nulla di troppo "strano" : l'anziana Shari era stata vittima di una brutta caduta, le cui conseguenze l'avevano costretta a rivolgersi al Priore del Covone Dorato.
Tuttavia la salute della donna continuava a peggiorare anche se Ulwen era assistita da una coppia e dal suo aiutante principale.
La locandiera si era anche mostrata preoccupata per i loro destini: la scomparsa della anziana donna avrebbe probabilmente colpito ciascuno di loro non solo "sentimentalmente" ma anche nel proprio lavoro.
A Edie pareva strano che una donna sicuramente pragmatica ed esperta tanto da ricoprire una carica politica in città non si fosse preparata a questa evenienza; o forse ne aveva parlato proprio con Derim mentre il priore si prendeva cura delle ferite...oppure semplicemente aveva approfittato del Priore per comunicare qualcosa ad Alana...
Edie Cornflower

Hedien Tahl'Laf
Cita messaggio
#3
*scosse la testa tutto il tempo tornando verso Ashabenford..... sarebbe interessante sapere chi conserva ed ha attestato le volontà nel testamento di Ulwen e.... sarebbe opportuno capire se i prezzi/consegne della merce hanno subito "varianti" ultimamente.
Sembrava tutto così "apposto" e magari lo era ma, era sfizioso come rompicapo per cui Alan non era intenzionato a rinunciare a questo piccolo diversivo, avrebbe parlato con Holfast per intanto nella speranza che Edie avesse potuto raccogliere altre informazioni dall'alto prelato.*
[Immagine: Alan-completa2piccola.jpg]

ALAN NIROD


Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)