Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Lilnuviel Cyranthis] La freccia e un pizzico di flauto...
#1
Finalmente aveva preso coraggio e se ne era andata, uscendo dall'ombra di famigliari e insegnanti.
Prima o poi doveva succedere, vuol dire crescere. Le basi per provare a ricavarsi un posto per sè le aveva, ora doveva soltanto crescere e maturare, come una piantina da poco 
spuntata... o forse no, a differenza di una pianta lei non sarebbe stata ferma ad aspettare la pioggia.


All'ombra della sua foresta si mise a vagare,
in cerca di chissà cosa non poteva sapere
se il mondo di fuori l'avrebbe fatta tremare
e cose terribili avrebbe dovuto vedere
la guerra già l'aveva coperta come un ombra tetra
e una vera casa ora più non sentiva
era davvero la soluzione il canto o la faretra
nel percorrere quella via... davvero capiva?


Si mise a rileggere quei versi, non le parevano poi così belli, ma almeno ci aveva provato.
Per una volta si trattenne dalla tentazione di bruciare anche questo componimento. Doveva essere soddisfatta di se stessa. 
Sì, avrebbe scritto per sè, e solo secondariamente per gli altri...
L'avventura e la poesia l'avrebbero aiutata a dimenticare la sua casa perduta, i fratelli e le sorelle defunti.

Niente poteva essere come Alberi Intrecciati... non ora.
LILNUVIEL CYRANTHIS

Arciere e poetessa Or Tel Quessir
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)