Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Q] Alla Torre della Spada - Comunicazioni, Piani, Idee
#1
[off: si ricorda che le informazioni in questo topic sono note a tutti i volontari, sentitevi liberi di scriverci quello che volete!]

L'incontro con il Kerym Karyn Danleaf si era concluso in modo soddisfacente; dal giorno seguente, i seguenti appunti vennero messi in bacheca, a disposizione di tutti i volontari.

Si ricorda che la sala al primo piano della Torre della Spada è, quando non altrimenti occupata, 
a disposizione dei volontari per eventuali riunioni.
[Immagine: firma_artemis.png]
Cita messaggio
#2
Piano d'attacco alla fortezza Sud

L'attacco avverrà frontalmente non appena i volontari avranno portato informazioni dalla ricognizione, e avranno elaborato un piano di diversivo.

Ad oggi è previsto l'intervento di un reggimento dell'Akh Velahr, con un ulteriore reggimento nelle retrovie che sarà pronto a dare aiuto in caso di necessità; i volontari si uniranno al battaglione dell'Enerym comandato dal Kerym Karyn Danleaf.

I sei battaglioni facenti parte del reggimento saranno così suddivisi: tre battaglioni della Maethyr, due dell'Enerym, uno della Rochir. E' inoltre previsto l'intervento di una squadriglia della Thimaer, che sarà confermato previa visione delle informazioni portate dai volontari.

Il reggimento nelle retrovie avrà la medesima composizione.

Il piano prevede un assedio di tutta la fortezza, che verrà circondata e presa, fino ad arrivare alla draghessa Nevalarich. L'Enerym aprirà la squadra alla Maethyr e alla Rochir, mentre la Thimaer si occuperà di neutralizzare i nemici volanti al massimo delle proprie possibilità.

Non è previsto l'intervento degli alleati squamosi in questa fase, a meno di gravi pericoli.

Ulteriori informazioni e dettagli sul piano saranno elaborati in seguito alla visione delle informazioni portate sui volontari.
[Immagine: firma_artemis.png]
Cita messaggio
#3
Leonides prima della loro partenza per la missione per indagare sulla fortezza decise di aggiungere un appunto alla bacheca.

"Nel caso si dovesse abbattere una parte delle mura come si ipotizzava mi sento di suggerire la possibilità di preparare incantesimi in grado di rendere instabile il terreno sotto il punto delle mura interessato e magari colpire con una catapulta. Questo dovrebbe riuscire a creare un varco.
Leonides."
[Immagine: DUw4gH8.jpg]
Leonides Nathos

Sek Nefer
Ramses Amosis
Kal Strike
Cita messaggio
#4
*dopo aver accordato il da farsi con i presenti alla riunione, Cristopher lascia un resoconto in bacheca sotto consiglio di Althimara. La grafia è ordinata e pulita*

Lascio qui un messaggio riguardante la ricognizione prossima al forte di Nevalarich affinchè anche gli assenti possano comprendere il piano da attuare senza disguidi o incomprensioni.

Dopo aver discusso, possiamo dire che gli usufruitori dell' incantesimo ''Occhio Arcano'' saranno i maghi Iskandar, Darsa e lo stregone Anthony.

Su di loro graverà il compito di carpire informazioni riguardante il numero di umanoidi posti a protezione della fortezza, il numero e la posizione di uscite e via di fuga, la tipologia e quantità di armi che gli umanoidi utilizzano.
Ovviamente qualsiasi cosa vedranno con quell' incanto verrà poi riportata vocalmente a tutti noi in separata sede. 
Possiamo definire questa missione come un''mordi e fuggi'', bisognerà essere rapidi, silenziosi e cauti.

Quando l' incanto sarà attivo, all' arcanista in questione non sarà dato modo di spostarsi o interloquire con noi ma potrà bensì ascoltare quel che verrà loro detto. 
Servirà loro concentrazione, distogliere la loro attenzione dall' occhio arcano avverrà quindi in casi di estremo bisogno quale ritirata o imprevisti.

Ad aprire la pista saranno Ariah e Vizar, supportati da Wren. 
I primi due copriranno punti distanti fra loro affinchè possano comunicare per tempo eventuali imprevisti o movimenti sospetti, Wren invece si posizionerà al centro così da dar loro supporto ed aumentare le possibilità di avvistare pericoli imminenti.

Il segnale sarà una freccia di color rosso fuoco, affinchè possa essere avvistata anche in piena notte dai vari gruppi.
Ciò comunicherà eventuali pericoli e sarà il segnale per ritirarsi.
Consiglio di dipingere o decorare ben più d' una freccia, in caso di fallimento nello scoccare.

NB: solo in questo caso si può distogliere l' attenzione dell' arcanista dall' occhio arcano, che di se ha già una durata limitata.

Con la supervisione di Althimara, incaricata direttamente del Kerym Karyn, i gruppi saranno così composti:

- Darsa, Julius e Davian.

- Iskandar, Leonides, Althimara, Arion.

- Anthony, Valen e Haidar.

I gruppi sopraelencati dovranno distare dal Forte non meno di novanta metri, proteggere l' arcanista e vegliare su di lui mentre i suoi sensi sono concentrati altrove.
Ciò comporta che il gruppo di ricognizione si troverà ben più distante dai tre gruppi.

Io e Shedrimnes invece presteremo assistenza ai gruppi senza averne uno in particolare, non indossiamo armature ingombranti e possiamo muoverci nel folto del bosco senza fare troppo rumore ed esser visti.
Shedrimnes volendo potrebbe captare segnali fisici di Vizar, poichè invisibile, ma entrambi non ci avvicineremo al gruppo di ricognizione. 

Lo scopo principale di tutti sarà quello di focalizzarsi su di un compito ed eseguirlo alla perfezione, si spera.

Qualora servisse, entrambi siamo capaci di utilizzare bacchette curative e si spera non ve ne sia bisogno durante questa missione, per questo motivo non mi avvicinerò al gruppo di Davian conoscendo le sue capacità divine, così da evitare di esser scoperti percorrendo lunghe distanze.


Per qualsiasi incomprensione potete rivolgervi direttamente ad Althimara ma spero vivamente non ve ne siano.

Firmato:
Cristopher N.








[OFF: se ci sono errori o sviste scrivete nel forum generale così modifico il postsssssss]
[Immagine: 32zns47.jpg][Immagine: der4om.jpg]





Cita messaggio
#5
*Vizar rientrò dopo poco nella sala conferenze con ancora la borsa in mano*
"Proprio nessuno vuole dei dolcetti? Comunque ho una bacchetta di silenzio se usata su un oggetto o a terra silenzia la zona circostante, potremmo usarla se dobbiamo muoverci silenziosamente. Inoltre credo non sia il caso di interrompere i maghi se ritengo che la minaccia sia gestibile, se è un piccolo gruppo di pattuglia lo gestiamo se si avvicina troppo, appunto con silenzio non dovremmo fare rumore. Io e Ariah cercheremo anche di tracciare il percorso che fanno le sentinelle, è meglio evitare che noi lasciamo tracce dove passano regolarmente, se lo fanno." 
Poi uscì regalando dolcetti ai passanti.
[Immagine: jPK46Rw.jpg]
[Immagine: OcenREJ.jpg]
Cita messaggio
#6
**Specifica arcanisti apposta in bacheca accanto a quella di Cristhoper**


SPECIFICA ARCANISTI
-Anthony leggi-

L'arcanista dovrà predisporre le protezioni arcane per se stesso e altri PRIMA di attivare l'Occhio Arcano. Una volta attivato, egli non sarà in grado di vedere cosa accade attorno a lui perché ovviamente la sua vista sarà dislocata nel sensore. Potrà invece parlare e sentire "liberamente" con tutti gli altri sensi e anche muoversi all'occorrenza. Se questi distogliessero la sua concentrazione dal sensore, questo si fermerebbe inerte finché l'arcanista non si concentra nuovamente. Non serve ripetere l'incantesimo in questo caso. Fare un altro incantesimo potrebbe invece rendere necessario un nuovo Occhio Arcano.

-------
In linea di massima gli arcanisti ignoreranno quanto accade intorno a loro ma, se un compagno lo scuote fisicamente, mi pare più che sufficiente come comunicazione di emergenza perché l'arcanista vi ascolti e agisca di conseguenza.
-------

Si può creare l’Occhio Arcano in qualsiasi punto a noi visibile, poi potrà spostarsi al di fuori della visuale volando. L’Occhio Arcano vede esattamente ciò che si vedrebbe se ci si trovasse in quel luogo. Osservando come farebbe normalmente una persona, ovvero guardando il pavimento, si muoverà come se correste. Invece osservando il soffitto e le pareti di una stanza oltre che il pavimento antistante, la sua velocità rallenta notevolmente come se camminaste piano. L’occhio non può entrare in un altro piano di esistenza, nemmeno tramite un portale o una simile porta magica.

Tempo stimato per attivazione: 10 minuti
Durata approssimativa: una decina di minuti per Anthony e Iskandar, una ventina di minuti per Darsa.
Distanza sensore: illimitata
Grandezza sensore: diametro 2 e mezzo
Attributi: invisibile, solido, individuabile magicamente - Anthony tienilo lontano da arcanisti o sacerdoti
Pergamene fornite: 1 Anthony per utilizzo in campo - non potrà ripetere l'incantesimo in altro modo, 1 Iskandar per apprendimento personale
[Immagine: DARSA_firma_02.jpg]

"Shedrimnes tu non sei un'elfa come le altre, come Aldric non è un banita come gli altri"
Mi hai appena paragonato all'elfa?
Mi hai appena paragonata al sacerdote banita?
Ehm..
Cita messaggio
#7
Leonides aggiunge un altro suggerimento per la missione di ricognizione.

"Reputando un drago rosso adulto avere un intelletto superiore alla media ritengo che in questo momento vista la situazione si aspetti possibili azioni di sabotaggio. Pertanto avrá preparato metodi di difesa anche magici probabilmente.
Ritengo quindi utile ci si prepari ad individuare anche cose o esseri invisibili. So che alcuni riescono gia a vedere cose invisibili ma se c'è modo per altri di notare cose nascoste o magiche sarebbe meglio.
Leonides"
[Immagine: DUw4gH8.jpg]
Leonides Nathos

Sek Nefer
Ramses Amosis
Kal Strike
Cita messaggio
#8
Una volta letto si avvicinò a vizar con con sorrisino e prese un dolcetto
                                 Anthony Webber
[Immagine: Anthony-Webber-firma.jpg]
          La maga è maga anche con le firme !!! TNX
                          --------------------------
                     Nathan Lore il Guerriero Nero
                            ... War è Bello !!! ...
Cita messaggio
#9
*dopo il messaggio di Leonides, Cristopher lascia un breve messaggio in bacheca*

Abbiamo pensato a tutto, difatti Vizar può vedere costantemente l' invisibile e sarà più vicino al forte di quanto non lo sia il resto del gruppo.

Per quanto riguarda le retrovie, ossia i tre gruppi, ci sarà Shedrimnes che a rotazione controllerà le zone circostanti.

Volendo anche io sono capace di vedere l' invisibile anche se in minor tempo. 

Ciò dovrebbe darci un vantaggio su eventuali creature invisibili.
[Immagine: 32zns47.jpg][Immagine: der4om.jpg]





Cita messaggio
#10
*Rapporto consegnato ad Althimara Halavanthlarr*

RICOGNIZIONE DEL FORTE

Gli arcanisti predisposti all'utilizzo dell'"Occhio Arcano" eravamo io Darsa Naur, Iskandar Lightbringer ed Anthony Webber tramite una mia pergamena. Coi compagni di guardia ci siamo appostati a circa 200 metri dalle mura della fortezza per non incrociare le pattuglie presenti, nascosti tra le rocce. Io e Iskandar, potendo vedere bene al buio, abbiamo attivato il sensore già a ridosso di tali mura. Anthony e Iskandar si sono occupati di controllare il perimetro e le mura mentre io, potendo mantenere il sensore attivo più a lungo, avevo il compito di controllare gli interni. I nostri esploratori controllavano invece il movimento delle pattuglie nei dintorni, organizzati con segnali visivi tramite frecce colorate di rosso in caso di pericolo.

Come prima cosa abbiamo notato quindi le mura, costruite di recente per coprire le precedenti mura distrutte e le varie aperture tra i resti. La struttura non era coperta interamente da una tettoia ma c'erano due nuovi torri anch'esse nuove. Avvicinandomi ho notato l'orda, composta da umanoidi di tutte le razze, direi nell'ordine delle centinaia, tutti ben nutriti e armati. Si trattava di creature quali goblin, orchi, ecc. Ma anche giganti come ogre e lucertoloidi e soprattutto ho visto alcuni giganti delle colline e del fuoco. Questi non erano molti, al massimo una decina. Ho visto anche delle armi d'assedio, moltissime provviste e il nido di 4-5 viverne che al momento riposavano tranquillamente sotto un porticato semidistrutto.

L'interno invece non è stato possibile controllarlo perché disponeva di adeguate difese e, appena mi sono avvicinata a una delle torri, l'incantesimo si è interrotto di colpo. Mentre facevo rapporto ad Althimara, sono stati scoperti i sensori anche degli altri due arcanisti e una freccia rossa ha segnalato l'arrivo di una pattuglia verso di noi. Ci siamo pertanto allontanati ma al momento il forte non pareva in allarme. L'esploratrice Ariah ha confermato che un gruppo di lucertoloidi in avvicinamento da nord e coperto la ritirata coprendo le nostre tracce.
[Immagine: DARSA_firma_02.jpg]

"Shedrimnes tu non sei un'elfa come le altre, come Aldric non è un banita come gli altri"
Mi hai appena paragonato all'elfa?
Mi hai appena paragonata al sacerdote banita?
Ehm..
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)